Per contatti telefonici: 0648906713

itzh-CNenfr
IMPORTANTE

L’ITA PASTORI DI BRESCIA FESTEGGIA 140 ANNI DI STORIA GLORIOSA

Il Prof. Belluzzo dirigente dell’ITA Pastori, coadiuvato dalla dinamica Prof.ssa Zucchi e dai suoi docenti in occasione del 140° anniversario di fondazione ha organizzato un evento di particolare rilevanza, suddiviso in tre momenti. Nella prima parte dell’incontro si sono succeduti sul palco a parlare di scuola agraria, delle sue caratteristiche, del ruolo storico e della funzione sociale e professionale: Mons Panteghini, in rappresentanza del nuovo Vescovo di Brescia  e Mons Tremolada. Quest’ultimo, uomo di Chiesa e della Chiesa, aprendo i lavori dell’evento, è stato affidato il compito di riproporre una nuova etica che coniuga vita e terra. Riascoltando la citazione delle parole del Papa pronunciate in occasione della Festa del Ringraziamento, non si può non riconoscere la sacralità e la laicità del lavoro della terra. A Mons. Panteghini ha fatto eco l’Assessore della Regione Lombardia Alberto Cavalli, già Presidente della Provincia di Brescia per 10 anni e profondo conoscitore e estimatore “della” Pastori. Le sue parole hanno ripercorso il ruolo e la funzione che la Pastori ha svolto per l’agroalimentare bresciano e per la società della città e della provincia. Il suo intervento è stato apprezzato da una sala gremita e attenta.Non meno significative sono state le riflessioni della rappresentante dell’Ufficio Scolastico Regionale, rimarcando come la scuola ed il territorio, rendano moderna l’offerta formativa delle scuole tecniche agrarie. Nella seconda parte dell’evento si sono succeduti gli interventi del Vicepresidente di Re.N.Is.A. (la Rete Nazionale Istruzione Agraria), Prof. Pinotti che ha sollecitato tutti i presenti a riprendere il cammino delle Riforme sciogliendo l’inutile parallelismo fra indirizzo tecnico e indirizzo professionale, senza risparmiare critiche all’ordinamento, orfano di materie essenziali a rendere la scuola moderna e rispondente alle domande d’innovazione delle aziende agroalimentari. Ha chiuso la seconda parte dell’evento il Presidente Braga (INTERVENTO PRESIDENTE BRAGA).

A conclusione della giornata è stato presentato il bel libro del dott. Boccingher (L’armonia della terra) che ripercorre la storia del Pastori con una ricerca minuziosa, belle immagini e alcuni aneddoti storici che rendono la lettura del libro piacevole, ricca di spunti storico culturali e completa in quel percorso che ripropongono l’ITA Pastori quale scuola del futuro. E le targhe consegnate ai familiari dei compianti, stimati Presidenti storici della Pastori che  hanno contribuito a permeare la sala di sentita commozione. Uomini come il Prof Süss e il Prof. Simonelli  (UN GRANDE PRESIDENTE) hanno lasciato un’indelebile traccia in tutti coloro che li hanno incontrati. La società diventa grande quando uomini di spessore contribuiscono a renderla grande. Davvero un bel momento che inorgoglisce la scuola e l’esercito dei Periti agrari e Periti Agrari di Brescia, della Lombardia e di tutta l’Italia.

I Periti Agrari e i Periti Agrari Laureati presenti, molti colleghi, il Presidente del Collegio di Brescia Cuter ed il Revisore Nazionale Tiraboschi, (pastoriani) hanno potuto vivere un momento profondo con la famiglia e nella famiglia “pastoriana”. Bravi ed insieme diamo continuità alla profetica eredità donataci dal Dott. Giuseppe Pastori.

  • Creato il .
  • Visite: 5144

© Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati
Codice Univoco: UFUWED | Codice Fiscale: 80059230583 | PEC [email protected]
 Website realizzato internamente dal CNPAPAL tramite software Open-Source