NOTIZIE FLASH CNPAPAL

BES PER MISURARE LA QUALITA’ DELLE POLITICHE NAZIONALI E LOCALI.  BRAGA AL CNEL IN UN INCONTRO CON ISTAT E ESPERTI NAZIONALI.

Come ogni acronimo anche BES c’inquieta un po’, ma quando lo decliniamo ci accorgiamo che il Benessere Equo e Solidale è uno di quei principi che caratterizzano il pensiero di rinnovamento e sviluppo della nostra società. BES è certamente una sigla che sentiremo citare spesso e ogni luogo dove si decidono le regole sociali dovranno utilizzare questi indicatori sia Ante che Post. Cosa sono i BES? I Bes sono indicatori  (12 macro e 124 micro) che servono per leggere le condizioni dei cittadini e della qualità della vita. Il Presidente Braga sin dall’insediamento, continuando il ruolo di Presidente del Gruppo di lavoro della Rete delle Professioni tecniche e Scientifiche, ha seguito i lavori di elaborazione, valutazione dei BES. Nel prossimo futuro, dopo l’ammodernamento del sito, verranno proposti i documenti le riflessioni che coinvolgono tutte le istituzioni, sollecitate dal MEF, le organizzazioni datoriali e sindacali e le professioni ordinistiche che presentano i BES.

PIEMONTE – I PERITI AGRARI INVITATI AGLI INCONTRI SUL PIANO PAESAGGISTICO REGIONALE

Grazie al tempestivo intervento del Consigliere Bondesan e del CNPAPAL la Regione Piemonte ha coinvolto tutti i Collegi Territoriali del Piemonte su iniziative di presentazione del Piano Paesaggistico regionale sui contenuti e sua attuazione. Il CNPAPAL riconosce all’Assessore della regione Piemonte Valmaggia la particolare disponibilità ad ascoltare la voce dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati e la immediatezza di intervento che ha ripristinato il nostro coinvolgimento. Sin dall’insediamento il CNPAPAL ha affiancato i Collegi Territoriali ed i Coordinamenti Regionali per colmare le lacune di riconoscimento delle nostre competenze e del nostro ruolo rappresentativo da parte di troppe regioni italiane. I risultati positivi ci invitano a continuare questa azione di tutela e promozione della nostra categoria.

IL CNPAPAL APPROVA IL NUOVO REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA GESTIONE SEPARATA PERITI AGRARI

Continuità, qualità, serietà, competenze, esperienza queste le caratteristiche che i candidati per le Elezioni del Comitato Amministratore (C.A.) della Gestione Separata Periti Agrari (la nostra Cassa) dovranno avere. Se i primati assoluti non si raggiungono per caso, lo si deve alla qualità e all’impegno di tutti i rappresentanti eletti che si sono succeduti nel C.A. sin dalla sua costituzione. Ma la maturità della Cassa e quei primati vanno consolidati con rappresentanti che possano esprimere insieme alla passione e all’impegno di servizio, anche qualità professionali e gestionali della cosa pubblica. La nostra Cassa, è uno dei rami dell’unico albero Enpaia e questo ci immerge in relazioni con la Fondazione, Ente bilaterale (una delle più significative esperienze italiane), con la Struttura, e con i Ministeri Vigilanti, per questo occorre che i nostri rappresentanti possano costruire relazioni permanenti che permettano loro di promuovere tutte quelle scelte che rendono la nostra previdenza una certezza per il nostro futuro. Un particolarissimo ringraziamento lo riserviamo alla Commissione Enpaia che coordinati dal Segretario Nazionale Giannotta hanno predisposto la bozza del regolamento. Bozza che è stata integrata da alcune proposte di colleghi e della struttura Enpaia.  Bravi e grazie di tutto quello che fate per la nostra categoria.

  • Creato il .
  • Visite: 146