BONDESAN, BRAGA A TORINO CON BENANTI INCONTRANO IL PIEMONTE 26.02.2018

BONDESAN, BRAGA A TORINO CON BENANTI INCONTRANO IL PIEMONTE

26.02.2018

 

Non vi è dubbio che quando si ritrovano nuovi e vecchi protagonisti della vita della categoria il pensiero cada su eredità ricevute e patrimoni lasciati o che si intende lasciare, ma quando i protagonisti sono il vecchio e il nuovo presidente nazionale che sono uniti da una inossidabile stima anche sottolineature che possono apparire critiche assumono il sapore di una disponibilità a costruire una nuova categoria.

Anche il ripassare le amare pagine dell’insediamento diventa, pertanto, un’occasione per distinguere stili e qualità delle persone che si propongono per rappresentare la nostra storica categoria.

Non per questo la condivisione delle scelte che il CNPAPAL è unanime, ma l’aspettativa di una categoria dinamica, rappresentativa, credibile e di qualità aiuti tutti a superare le difficoltà e a rendere le scelte verificabili e valutabili nei loro aspetti positivi e negativi.

Nemmeno il gelo ha scoraggiato i colleghi che anche via Skype gestito dal presidente Frova, hanno voluto esprimere il loro pensiero depurando le parole dai fatti, volgendo lo sguardo a quel processo di modernizzazione dei Collegi e del CNPAPAL che deve riaffermare il nostro ruolo e le nostre competenze professionali.

Tutti, proprio tutti, hanno voluto rimarcare, comunque, che il loro impegno continuerà su quella strada che ha prodotto una delle prime aggregazioni fra Collegi Provinciali e uno spirito  collaborativo che rafforza la categoria nei confronti delle istituzioni regionali e territoriali.

Bondesan e Braga hanno confermato che il 27 e 28 aprile a Roma si terrà l’Assemblea Nazionale dei Presidenti, occasione per verificare il lavoro dei primi 300 giorni di Legislatura con una visione prospettica. Come avvenuto durante l’insediamento la partecipazione del Collega Benanti rafforzerà quel principio di continuità nella novità.

 

 

 

  • Visite: 490