itzh-CNenfr

RAPPORTO SULLO STATO DELLE FORESTE 2017-2018

Il 30 maggio presso la sala convegni del CNR a Roma, il Presidente Nazionale, e i Colleghi Santo Augello, Leonardo Porqueddu e Antonio Sacchini hanno partecipato alla presentazione del 1° rapporto sullo stato delle foreste e del settore forestale in Italia.

Un primo documento che ha l’ambizione di “descrivere” il nostro immenso patrimonio forestale, boschivo, arboricolo e dei fenomeni che lo caratterizzano.

Più di 200 tecnici, professionisti, ricercatori, istituzioni coordinati dal CREA sotto la regia del MIPAAF, hanno cercato di descrivere, per la prima volta un patrimonio che l’Italia ancora fatica a riconoscere come garanzia ambientale, valore sociale, e patrimonio economico sociale.

Nel rapporto sono stati toccati molti temi. La prima parte è stata dedicata alle notizie del settore, a cui segue il FOCUS. Nella terza parte il RaF descrive gli INDICATORI, GLI ARGOMENTI COMMENTATI E LE BUONE PRATICHE ed infine nelle APPENDICI vengono elencati i partecipanti e i collaboratori che hanno compartecipato alla stesura del RaF ITALIA 2017 2018.

La nostra categoria che conta quasi mezzo  milione di tecnici, professionisti, imprenditori, funzionari degli Enti Pubblici e Privati, che rappresentano l’ossatura del comparto agricolo ambientale di questo Paese non aveva partecipato ai lavori dei Gruppi di Lavoro. Una assenza che ha determinato anche il rilevare alcune lacune nel documento stesso che certamente andranno recuperate nel prossimo rapporto.

La presenza qualificata della nostra categoria alla presentazione del RaF ci impegnerà a sollecitare il MIPAAFT a correggere la grave lacuna del mancato nostro coinvolgimento, certi che i Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, avendone competenza diffusamente radicata sul territorio, porteranno un rilevante contributo alla elaborazione del Rapporto.

Un grazie particolare ai Colleghi Augello, Porqueddu e Sacchini.

  • Visite: 459