• Home
  • Area Comunicazione
  • INIZIA IL CONTO ALLA ROVESCIA PER GLI ESAMI DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI PERITO AGRARIO E PERITO AGRARIO LAUREATO- SESSIONE UNICA 2016

Per contatti telefonici: 0648906713

itzh-CNenfr
IMPORTANTE

INIZIA IL CONTO ALLA ROVESCIA PER GLI ESAMI DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI PERITO AGRARIO E PERITO AGRARIO LAUREATO- SESSIONE UNICA 2016

Il giorno 25 Ottobre si insedieranno le 9 Commissioni Giudicatrici gli Esami di Abilitazione alla Professione di Perito Agrario e Perito Agrario – SESSIONE UNICA 2016.

Formuliamo i migliori Auguri di Buon Lavoro ai Commissari ed agli aspiranti Candidati, che siamo sicuri, parteciperanno con impegno e preparazione alle prove.

Superato da tempo l’ostacolo rappresentato da una errata interpretazione Ministeriale rispetto all’ammissibilità dei candidati in possesso di Laurea Magistrale tutelata da giurisprudenza costante della Giustizia Amministrativa (vedi FAQ 2013/2014),  abbiamo preferito puntare l’attenzione, attraverso l’opera dei Collegi Territoriali, sulla preparazione finale dei Candidati organizzando sul territorio numerosi corsi di preparazione.

Per questo ringraziamo, in particolare, i Collegi Territoriali che con alto spirito di collaborazione hanno saputo fornire un supporto tangibile ai futuri Periti Agrari Liberi Professionisti.

IN BOCCA AL LUPO!!

CALENDARIO ESAMI – SESSIONE UNICA 2016

a norma dell’Art. 8 della Ordinanza Ministeriale

25 Ottobre 2016 ore 8.30 Insediamento  delle Commissioni      –    Riunione preliminare
26 Ottobre 2016 ore 8.30 Prosecuzione riunione preliminare
27 Ottobre 2016 ore 8.30 svolgimento 1^ prova scritta
28 Ottobre 2016 ore 8.30 svolgimento 2^ prova scritta e/o scritto-grafica


TRACCIA PRIMA PROVA SCRITTA

Da sempre è noto che la produttività del suolo tende a diminuire con il passare del tempo, soprattutto se una coltura viene più volte ripetuta a se stessa.

Ciò premesso, il candidato illustri i principi dell’avvicendamento delle coltivazioni trattando le ripercussioni di tale pratica sul terreno, sull’eventuale sviluppo di agenti patogeni e sul controllo delle infestanti.

Successivamente, prendendo in riferimento una zona a lui nota, indichi come possa essere impostata l’alternanza delle colture sviluppando esempi concreti di avvicendamento e rotazione analizzando in ultimo le attuali tendenze dell’agricoltura moderna.

TRACCIA SECONDA PROVA SCRITTA O SCRITTO-GRAFICA

Un perito viene incaricato della stima di un asse ereditario da dividere tra gli eredi testamentari, nella fattispecie la coniuge superstite e due figli.

L’asse ereditario è costituito dai seguenti beni:

  1. Azienda agricola di proprietà condotta dal figlio A, della superficie di 30 ettari, ad indirizzo cerealicolo zootecnico, su cui grava un muto ipotecario decennale di 000 € in estinzione mediante rate mensili di ammortamento di cui è stata appena pagata la 36ª rata;
  2. Un appartamento di civile abitazione attualmente affittato al canone mensile anticipato di 500 € con spese padronali annue di € 600;
  3. Un deposito bancario dell’ammontare di € 18.000;
  4. Una somma in contanti di € 20.000 già ricevuta in precedenza dal figlio B.

Il candidato, motivando le scelte operate e assumendo con giusto criterio ogni elemento mancante, proceda alla formazione delle relative quote di diritto e di fatto considerando anche che dal testamento del de cuius si rileva che la quota disponibile è riservata al figlio A.

  • Creato il .
  • Visite: 1728

© Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati
Codice Univoco: UFUWED | Codice Fiscale: 80059230583 | PEC [email protected]
 Website realizzato internamente dal CNPAPAL tramite software Open-Source