per la durata dell'emergenza COVID-19 il numero telefonico è stato lo 0692959943 ma è ora possibile usare anche lo 0648906713

itzh-CNenfr

1° percorso Universitario alternativo al TIROCINIO per PERITI AGRARI

LA CATEGORIA CRESCE E SI QUALIFICA QUANDO GLI ISCRITTI DIVENTANO PROTAGONISTI DEI NUOVI E MODERNI PROCESSI PROFESSIONALIZZANTI COMPLEMENTARI

 

Grazie a uno progetto congiunto del CNPAPAL, del Collegio di Vicenza e dell'Università Telematica E-CAMPUS i diplomati in materie agrarie che si iscriveranno al corso potranno accedere direttamente già nel 2021 all'Esame di Stato di abilitazione all'esercizio della nostra professione. Evitando quindi ai ragazzi di doversi trovare uno Studio professionale, un’azienda od altro per dimostrare di aver svolto il tirocinio e contemporaneamente potranno acquisire le competenze fondamentali in un settore che ha ampia necessità di esperti.

Si ricorda che il Perito Agrario al pari di altri professionisti tecnici quali: ingegneri, periti industriali, geometri, architetti, ecc. è direttamente impegnato nella prevenzione degli infortuni e dell’igiene del lavoro in particolare nel settore agrario e dei settori industriali ad esso collegati.

Inoltre il titolo di Perito Agrario è tra i requisiti necessari stabiliti dall’art. 98 del D.Lgs 81/08 smi per accedere, tramite specifico corso con verifica dell’apprendimento finale alle figure  di Coordinatore per la progettazione e/o per l’esecuzione dei lavori nei cantieri temporanei e mobili.

Il percorso universitario, interamente in e-learning, è ideato per formare esperti specializzati che, collaborando con la Direzione e/o il Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende, aiuteranno ad individuare, valutare e controllare, ai fini della prevenzione e delle eventuali bonifiche, i fattori ambientali di natura chimica, fisica e biologica derivanti dall’attività lavorativa, presenti all’interno ed all’esterno degli ambienti di lavoro specifici del settore agrario e dei settori industriali ad esso collegati che possono alterare lo stato di salute e di benessere dei lavoratori e della popolazione.

Lo studio è contraddistinto da una forte interdisciplinarietà per poter legare competenze nelle materie della biologia e fisiologia, degli impianti industriali, della chimica dell'ambiente e della ingegneria sanitaria ambientale e che potranno essere riconosciuti come esami a chi prosegue negli studi universitari ai fini di una Laurea. Infine l'esame sarà unico da svolgere in modalità webinar secondo la procedura approvata con D.R. 358 del 12 marzo 2020 s.m.i.  Totale per chi si iscrive  30CFU e un Diploma come IGIENISTA AMBIENTALE che avrà valore legale e  una formazione adeguata a svolgere attività di Responsabile tecnico in imprese di sanificazione (DM 274/97).

Le professionalità acquisite consentiranno l’inserimento in Enti pubblici e aziende o svolgere attività libero professionale di consulenza. 

 

Il corso è equiparato a 4 insegnamenti universitari distinti in: fisiologia, impianti industriali (ingegneria ind.), chimica dell'ambiente e ingegneria sanitaria ambientale che potranno essere riconosciuti come esami a chi prosegue negli studi universitari ai fini di una Laurea (ingegneria ambientale). Infine ESAME FINALE UNICO da svolgere in modalità webinar secondo la procedura approvata con D.R. 358 del 12 marzo 2020 s.m.i.) sono riconosciuti 4CFU. Il Diploma del Corso di Formazione avrà valore legale.

 

LA SCADENZA PER L’ISCRIZIONE E’ IL 26 OTTOBRE 2020.

L’importo può essere rateizzato.

 

  • Creato il .
  • Visite: 277

© 2020 Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati
Codice Univoco: UFUWED | Codice Fiscale: 80059230583 | PEC [email protected]
 Website realizzato internamente dal CNPAPAL tramite software Open-Source